Vendemmia a Settembre in Salento l'incanto della tradizione tenuta rocci

Quando il ponte ti porta in Salento

Aprile e Maggio regalano due “ponti” stuzzicanti per esplorare la Puglia e il Salento. Tra spiagge poco affollate, itinerari storici ed eventi culturali e gastronomici, sarebbe un peccato non approfittare di quest’opportunità in bassa stagione per godersi un simile angolo di paradiso.

Tenuta Rocci Cerasoli è il rifugio perfetto per un’avventura del genere: scopri in questo articolo cosa puoi fare nei dintorni a cavallo tra il 25 aprile e il 1 maggio.

 

Con le nostre proposte su cosa fare in Salento durante i ponti di Aprile e Maggio, puoi immergerti nella natura incontaminata, esplorare antichi borghi ricchi di storia, partecipare a eventi musicali, teatrali e culturali, così come lasciarti trascinare dall’autenticità della cucina tradizionale pugliese in alcune delle tipiche sagre locali. E quando hai bisogno di “tornare alla base”, Tenuta Rocci Cerasoli ti ricarica con il comfort delle sue stanze, il relax delle sue lezioni di yoga o della sua piscina attrezzata.


Connubio tra natura, arte e cultura

Visitare il Salento tra fine aprile e inizio maggio significa poter godere anche del tepore primaverile e, dunque, dell’opportunità di lasciarsi conquistare dalla sua natura incontaminata. Questo territorio, infatti, è pieno di luoghi nascosti e tesori segreti, come il magnifico spettacolo dei fenicotteri rosa alla Salina dei Monaci di Torre Colimena, la Valle dell’Idro di Otranto con cripte e grotte rupestri oppure il parco archeologico di Rudiae a Lecce tra fortificazioni messapiche ed edifici romani, che in questo periodo si possono ammirare attraverso delle escursioni naturalistiche guidate.

Inoltre, il 5, 6 e 7 maggio il centro storico di Lecce ospita per il terzo anno di fila l’anteprima del Festival della Lingua Italiana organizzato da Treccani. Se invece hai intenzione di anticipare le tue vacanze, fino a martedì 30 aprile potrai visitare gratuitamente la mostra fotografica dell’artista ceca ma londinese d’adozione Elisa Sky intitolata Womaneroes.

 

Musica, teatro e danza per tutti i gusti

Il Salento è molto noto per la sua vivacità culturale, spesso animata proprio dalla scena autoctona. I maestosi teatri, in particolare, sono un’esperienza imperdibile per chi visita Lecce. Domenica 21 aprile, ad esempio, potrete assistere alla performance di danza e musica dal vivo La Luna Dei Borboni presso il magnifico Teatro Apollo; il 23 aprile al Teatro Paisiello la chiusura stagionale sarà affidata a Quanto Basta, spettacolo di Paolo Sassanelli e Lucia Zotti, scritto e diretto da Alessandro Piva; il 27 aprile, invece, al Teatro Politeama Greco approda la star comica nazionale Max Angioni con Anche Meno.

Spostandosi leggermente dal centro, i Cantieri Teatrali Koreja offrono pièce più sperimentali come Heroides. Lettere di Eroine (22 aprile) o Primo Studio su “La Mite” di Fëdor Dostoevskij (28 aprile).
Non mancano, ovviamente, anche i concerti: Enrico Ruggeri si esibirà al Teatro Italia di Gallipoli il 18 aprile, Amedeo Minghi al Teatro Apollo di Lecce il 23 aprile, mentre il 25 aprile – sempre all’Apollo – l’incredibile spettacolo dei Pink Sonic, The European Pink Floyd Experience.

 

E il folclore e la gastronomia locali?

Chi scende in Salento – specialmente per la prima volta – non può assolutamente farsi sfuggire il folclore e la gastronomia locali, racchiuse in eventi oramai celebri a livello internazionale: le sagre.
Prima di tuffarvi nelle storiche ronde di pizzica, però, perché non frequentare un laboratorio per avvicinarsi ai ritmi e alla danza della tradizione popolare salentina, come quelli previsti al To Kalò Fai di Zollino ogni martedi sera?
Così sarai veramente pronta/o ad immergerti nelle sagre locali come ad esempio la Festa di San Giorgio a Matino, che dura una settimana dal 19 al 26 aprile e vede la città completamente addobbata dalle caratteristiche e imponenti luminarie che enfatizzano la passione popolare, insieme alla classica processione religiosa, fuochi d’artificio e degustazione di piatti tipici.
Dal 24 al 26 aprile a Castro, invece, la Sagra del Pesce a Sarsa coincide con la Festa della Madonna dell’Annunziata, in cui i visitatori possono rimpinzarsi di pesce fresco, fritto e marinato in mezzo a celebrazioni religiose, spettacoli pirotecnici e concerti di pizzica dal vivo. Sempre il 26 aprile, all’Abbazia di Cerrate di Lecce, si celebrano i mestieri della tradizione artigianale e contadina alla Fiera Lu Panieri, mentre il 1 maggio a Campi Salentina, ogni anno le gare di aquiloni fanno sognare anche i più piccoli alla Festa della Pummeta.

 

Scopri le offerte di Tenuta Rocci Cerasoli e lasciati incantare dalla bellezza e dall’autenticità del Salento sfruttando i ponti del 25 aprile e del 1 maggio. Regalati un’esperienza culturale, una fuga romantica o una full immersion tra natura, spettacoli e tradizioni locali, lasciandoti coccolare dai comfort della nostra struttura nel relax assoluto nei nostri rigogliosi vigneti e oliveti e tra le prelibatezze culinarie preparate con ingredienti a km0 dai nostri esperti chef.

Prenota

DISCOVER APULIA

-15%

Siete pronti per un'esperienza unica e rilassante in una tradizionale masseria nel cuore della campagna? Approfittate della nostra offerta Discover Apulia e garantitevi un soggiorno indimenticabile a tariffe vantaggiose!

Offerta valida per prenotazioni effettuate tra il 02/02/2024 e il 19/05/2024 per soggiorni dal 01/05/2024 al 4/08/2024. Soggetto a disponibilità e blackout dates.

PRENOTA ORA