In bici per il Salento: i 5 percorsi ciclabili più suggestivi

Il Salento offre un’esperienza turistica unica, con ciclovie che attraversano paesaggi mozzafiato, borghi antichi e coste spettacolari. In questo articolo, ti guideremo alla scoperta dei percorsi ciclabili più suggestivi del territorio, in particolare nella stagione primaverile, quando giornate più luminose, temperature miti e strade poco trafficate rendono perfette le condizioni anche per una pedalata più lunga del solito. Preparati a vivere una vacanza alternativa all’insegna del turismo slow ma di alto livello con i cinque bike tour salentini che ti consigliamo.

1.Nel Barocco e oltre le mura urbiche leccesi

Per un viaggio nel cuore del Salento, è d’obbligo partire dal capoluogo: la Signora del Barocco, Lecce. Pedalando lungo le antiche mura urbiche della città, avrai l’opportunità di ammirare gli splendidi palazzi e le chiese riccamente decorate che caratterizzano il centro storico, facendoti avvolgere dalla suggestione unica che solo questa città d’arte sa dare. Ma la meraviglia non finisce qui: Lecce è colma di piste ciclabili e, spostandosi verso la periferia, nel Quartiere Stadio potrai ammirare decine di murales monumentali che rendono il rione un vero e proprio museo di Street Art a cielo aperto. Proseguendo verso il mare di San Cataldo su un rettilineo pianeggiante e asfaltato di 10km, puoi fare tappa alla Riserva Naturale delle Cesine, un’oasi WWF, pedalando al fresco degli alberi, mentre tornando indietro si può passare per il borgo fortificato di Acaya.

Distanza: 38km
Durata: 2h

2.Giro ad anello sul Tacco d’Italia

Partendo dall’incantevole Gagliano del Capo, in 10 minuti potrai passare sul celebre ponte panoramico del Ciolo, alto circa 26 metri e che collega le due estremità di questo canyon, considerato tra i fiordi più belli d’Italia. In un’altra mezzoretta in bici sulla litoranea, passando per la Grotta del Soffio e il Santuario di Santa Maria de “Finibus Terrae” (“dove finisce la terra”, definizione data dagli antichi romani al Tacco dello Stivale), si arriva alla Cascata Monumentale dell’Acquedotto Pugliese a Santa Maria di Leuca, un’opera imponente, senza dubbio tra le più affascinanti d’Italia, spettacolo emozionante tra giochi di luci, suoni e lo scroscio dell’acqua. Proseguendo lungo la costa si incontrano la Grotta delle Tre Porte, la Grotta degli Innamorati e si può sostare nelle spettacolari marine di Felloniche e San Gregorio. Ripiegando verso l’entroterra, tappe obbligate a Morciano e Patù per contemplare il nucleo medievale e il monumento delle Centopietre, mausoleo dedicato al cavaliere Geminiano, messaggero di pace trucidato dai Saraceni.

Distanza: 27km
Durata: 1h45

3.Sentiero Grotta delle Veneri verso Gallipoli

Questo percorso parte proprio da Tenuta Rocci Cerasoli e attraversa sentieri lastricati di muretti a secco, arte antichissima riconosciuta Patrimonio Unesco. Pedalando verso Parabita, in un quarto d’ora ti troverai ai piedi del Santuario della Madonna della Coltura e al Convento degli Alcantarini, prima di immergerti nella storia del Parco Archeologico che testimonia la presenza dell’uomo in queste terre fin dal Paleolitico. In particolare, la Grotta delle Veneri è celebre in tutto il mondo per il ritrovamento di due antichissime statuine inneggianti la fertilità femminile, ora esposte al museo MARTA di Taranto. Sempre rimanendo in tema preistorico, passando dalle campagne di Tuglie puoi ammirare ben 4 Menhir risalenti al Neolitico, prima di addentrarti nella caratteristica Alezio e raggiungere la meravigliosa Gallipoli dopo 5km di comodo rettilineo. Dopo aver circumnavigato la cittadina ionica, potrai rientrare verso Tenuta Rocci Cerasoli godendoti in sella alla tua bici l’aria pura e il relax delle campagne salentine.

Distanza: 34km
Durata: 1h48

4.Da Nardò al verde di Porto Selvaggio

Nardò è uno dei comuni più affascinanti del Salento, una cittadina vivace e briosa con un centro storico accogliente, elegante e tutto da vivere. Da qui parte il nostro quarto itinerario ciclabile alla scoperta del Parco Naturale Regionale di Porto Selvaggio. La prima attrazione raggiungibile in meno di mezzora di bicicletta è la cosiddetta “Stanza dei Bagni”, uno degli angoli più caratteristici del Salento: una stanza segreta ricavata nella roccia e frequentata dalle dame dell’800 che volevano fare il bagno al riparo da occhi indiscreti. Dopodiché ti tufferai nell’ambiente incontaminato di Porto Selvaggio, che da Torre dell’Alto a Torre Uluzzo, passando per la Grotta del Cavallo e l’Occhio della Sibilla, ti riconnetterà con la natura e le sue meraviglie incorrotte dalla mano dell’uomo. Da qui, in un’altra manciata di chilometri pianeggianti in mezzo a un distensivo paesaggio rurale, sarai di nuovo a Nardò.

Distanza: 25km
Durata: 2h

5.Nel Parco di Ugento, a spasso nei borghi

Anche l’ultimo percorso ha come base Tenuta Rocci Cerasoli e ti porterà alla scoperta del Parco Naturale Regionale Litorale di Ugento esplorando paesi dell’entroterra salentino come Taviano, la “città dei fiori”; i borghi di Racale e Alliste, con i loro preistorici menhir, dolmen e specchie; e il grazioso villaggio costiero di Torre San Giovanni. Pedalerai tra uliveti secolari, campi coltivati e maestose masserie giungendo in poco più di un’ora in un luogo incantato che protegge una delle coste più belle del Salento, con spiagge dorate, dune sabbiose e mare cristallino. Dopo aver goduto di quest’oasi di tranquillità, potrai ripartire alla volta di Ugento, che sorge sui resti dell’antica città messapica di Ozan, fare tappa alla chiesa di Santa Maria della Croce a Casarano e, infine, al Palazzo dei Marchesi del Tufo a Matino, per ammirare i preziosi affreschi tra sacro e profano, prima di ristorarti di nuovo nella nostra Tenuta Rocci Cerasoli.

Distanza: 55km
Durata: 3h

Questi cinque suggestivi bike tour ti faranno sentire parte integrante di questa terra unica, della sua storia, della sua arte e delle sue tradizioni.
Prenota ora il tuo soggiorno presso la Tenuta Rocci Cerasoli e preparati a esplorare i percorsi ciclabili più belli del Salento, immergendoti completamente nella bellezza e nell’autenticità del Tacco d’Italia. Pedalando lungo strade panoramiche, coste spettacolari e antichi borghi, ti perderai nella bellezza dei suoi paesaggi mozzafiato, perdendo la cognizione del tempo e lasciando a casa tutti i pensieri della routine quotidiana.

Prenota

TENUTA ROCCI CERASOLI

Sogni una fuga indimenticabile? La nostra tenuta ti offre l'opportunità perfetta per rilassarti e rigenerarti. Esplora le nostre offerte speciali per soggiorni e concediti un'esperienza unica immersa nella natura e nel comfort.

Prenota ora e approfitta di sconti imperdibili!

SCOPRI TUTTE LE OFFERTE